INCONTRI 2020

Fava e Formaggio
8-9-10 Maggio
Località da definire
 
 

Seguici su Facebook

 

Giornalino

LEGGI L'ULTIMO

NUMERO PUBBLICATO

 

MAGGIO-GIUGNO

Club Marchigiani

Altri club delle Marche affiliati a Confederazione Italiana Campeggiatori
 

 

 INCONTRO  CAMPER CITTA’ DI ATRI (TE)
13-14-15 Maggio 2016
Tradizionale festa con Fava e formaggio
Assemblea sociale per il bilancio
 
Via sant’Ilario, 6  - GPS  N 42°34’43.766” –  E 13°58’52.269”        
superando i 35 Camper
Via Papa Giovanni XXIII, 106 - GPS N 42°34’55.664” –  E  13°58’55.754” 
 
Città di grande prestigio sin dal XI secolo a.C., grazie ai Duchi d’Aquaviva. Fiore all’occhiello, la Cattedrale medievale, il Museo Capitolare, le Chiese di Santa Reparata e di Sant’Agostino.I Calanchi di Atri, Oasi WWS, sono un fenomeno geomorfologico erosivo, la forma più suggestiva e spettacolare del paesaggio collinare adriatico.A pochi chilometri da Giulianova, situata su una collina poco distante dal mare, tra il Piomba e il Vomano, c'è Atri, uno dei centri storici e artistici più importanti dell'Abruzzo.È il turismo, quindi, il volano dell'economia atriese, vista la quantità e la qualità dei monumenti presenti.Atri ha origini antichissime e si presume che la sua storia sia iniziata nel X secolo a.C. con la migrazione degli Illiri che avrebbero abitato originariamente in grotte ancora esistenti a sud della città,.Il nome Atri potrebbe derivare dal culto del Dio Hadranus, a cui era sacro il cane, la cui immagine è rinvenibile nelle antiche monete.Inoltre, si può collegare al nome di Hadranus il nome di Hatria, e quindi Mare Adriatico.Atri fu centro di grande importanza sin dall' epoca dei Romani, soprattutto per la sua posizione strategica.I resti dei monumenti del periodo romano sono moltissimi: al centro della città nella Cripta della Cattedrale è stata scoperta una piscina quadrangolare, al di sotto dell’altare.Nel Medioevo, Atri era un comune libero ma nel XIV secolo fu letteralmente venduta dagli Angioini alla famiglia degli Acquaviva e il paese ebbe nuovo fulgore.Proprio gli Acquaviva, oltre a costruire numerose opere tuttora visibili, diedero alla chiesa ben sei cardinali e numerosi prelati.Nel XIX sec. la città ebbe un nuovo impulso urbanistico con l’edificazione dei due principali edifici pubblici: il Teatro Comunale, inaugurato nel 1881, e il Palazzo della Città, ora sede del Tribunale, eretto nel 1882, entrambi in stile classicheggiante.Sul principio di questo secolo venne fondato il Museo Capitolare che raduna tutte le opere artistiche presenti nel Duomo e nelle altre chiese della città e della Diocesi e che nel tempo è stato arricchito da cospicue donazioni.Tra le chiese spiccano la Basilica Cattedrale di Santa Maria Assunta (risalente al Medioevo) che dal 1899 è Monumento Nazionale, e la chiesa di Santa Reparata con pianta a croce greca.Gli ultimi anni hanno dato alla luce il Museo Etnografico, il Museo degli Strumenti musicali antichi e il Museo Archeologico.La presenza, poi, di una splendida villa comunale di secolare natura rende speciale il paesaggio antico, in un contesto all’insegna del relax e dell’arte.Nella sua variegata bellezza, Atri offre una molteplicità di occasioni di svago all'aria aperta a stretto contatto con la natura, oltre ad un ricco calendario di manifestazioni che spaziano dal teatro alla lirica.
 
Programma:
Si può arrivare anche il venerdì  13 pomeriggio.
 
Sabato 14
Arrivo camper e registrazione. Mattinata libera , Pranzo libero.
Pomeriggio. 
Ore 15.00 Trasferimento con Bus navetta  e visita guidata alla “Riserva dei Calanchi”
Ore 17.30 Trasferimento con Bus navetta presso il locali edificio cardinale CICADA.
Dalle ore 20.00 cena insieme con la tradizionale fava, formaggio, ecc. Musica e ballo.
 
Domenica 15
Mattino. Alle ore 08.00 in prima convocazione. Alle ore 09.00 seconda convocazione Assemblea Sociale per approvazione bilancio.
Ore 10.00 Trasferimento al centro con Bus navetta al centro storico per la visita alle bellezze culturali di Atri.
Saluti del Sindaco.
Pranzo libero. Pomeriggio libero. Saluti. 

Costi di partecipazione per rimborso spese:
€  15 a camper.
 
Per prenotazioni:    
Nazzareno    cell. 347 6652723      e-mail   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Piero           cell. 340 3385017      e-mail   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Antonio       cell. 333 4151971      e-mail   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
Per motivi organizzativi è necessaria la prenotazione entro il 10 Maggio.
 
 
 
Coaching Søgemaskineoptimering - SEO
Adami Konference